Contratti collettivi applicabili ai dipendenti in trasferta. Focus sui diritti garantiti dai contratti collettivi nei "principali settori".

In questa sezione vi informiamo sulle possibilità per voi, datori di lavoro o dipendenti in trasferta, di conoscere i Contratti collettivi francesi estesi che dovete applicare o di cui beneficerete durante la vostra presenza sul territorio nazionale. Offriamo anche supporto per conoscere i diritti e gli obblighi derivanti da Contratti collettivi di applicazione generale, applicabili a determinati settori e rami professionali noti per accogliere ogni anno un gran numero di dipendenti in trasferta.

Un Contratto collettivo ai sensi della legge francese è un testo risultante dalla contrattazione collettiva tra i sindacati rappresentativi e le organizzazioni dei datori di lavoro che determina :

-  le condizioni di assunzione, occupazione, formazione professionale e lavoro nonché le garanzie sociali, denominato Contratto collettivo perché si occupa di tutte queste materie
-  relativo a uno dei soggetti precedenti, denominato accordo collettivo

I testi applicabili ai dipendenti in trasferta sono solo i contratti e convenzioni detti di filiale estesi quando, per decreto di estensione del Ministero del Lavoro, si applicano a tutte le società di una filiale interessata.

Determinazione del contratto collettivo applicabile :

Il Contratto collettivo applicabile è determinato in base all’attività svolta dal dipendente in trasferta durante il suo servizio in Francia. Pertanto, sulla base del lavoro svolto dal dipendente in trasferta presso il suo cantiere in Francia, l’accordo di riferimento è quello applicabile ai dipendenti francesi di una società la cui attività principale è identica a quella svolta dal dipendente in trasferta in Francia.

Una volta determinato il contratto, le disposizioni di tale contratto si applicheranno a due condizioni :

-  Per essere considerato di applicazione generale e quindi applicabile al dipendente in trasferta, deve essere stato emesso un decreto di estensione
-  Le disposizioni devono riguardare una delle undici materie elencate nell’articolo L. 1262-4 del codice del lavoro ("nocciolo duro") per i dipendenti in trasferta da meno di tredici mesi.

Caso particolare del lavoratore temporaneo :
In applicazione della direttiva 2008/104/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 novembre 2008, relativa al lavoro temporaneo, al lavoratore temporaneo in trasferta presso una società utilizzatrice verranno comunque applicati gli stessi accordi e convenzioni, anche se non sono stati estesi, di quelli applicabili in questa azienda utilizzatrice in termini di orario di lavoro, straordinario, pausa, riposo, lavoro notturno, ferie, giorni festivi e salario.

Determinazione del contratto collettivo applicabile

1. Prima di tutto, è possibile consultare il sito della banca dati dei contratti collettivi accessibile tramite il seguente link. Una volta sul sito, inserire nella scheda, in alto a sinistra, la parola chiave corrispondente all’attività del dipendente inviato in trasferta in Francia (esempio : agricoltura).

2. In caso di risposte multiple dal database e in caso di dubbi, è possibile richiedere la conferma del contratto collettivo o del contratto collettivo applicabile nella propria situazione, contattando uno o più sindacati rappresentativi nelle filiali professionali in Francia : https://travail-emploi.gouv.fr/dialogue-social/la-representativite-syndicale-et-patronale/

3. Infine, è possibile accedere al testo integrale della convenzione o contratto collettivo applicabile alla propria azienda e alla propria situazione effettuando una ricerca per parola chiave sul sito "Légifrance"

Diritti e obblighi applicabili nei principali settori interessati dalla trasferta dei lavoratori in Francia

Di seguito è possibile trovare una scheda riepilogativa che illustra tutti i diritti dei dipendenti e gli obblighi dei datori di lavoro nei settori di attività corrispondenti ai principali settori interessati dalla trasferta dei lavoratori in Francia.

Lavori pubblici :